Cosmoprof WorldWide Bologna 2017 – 50ª edizione

A pochi giorni dall’apertura della 50ª edizione di Cosmoprof WorldWide Bologna, l’evento più importante a livello nazionale legato al mondo della bellezza, è bene iniziare a buttar giù un piano efficiente ed efficace per sapere come affrontare al meglio la fiera. Domande come: “Quando vado e quanti giorni resto? – Dove posso alloggiare?” devono aver già trovato una risposta da tempo (non temere: qualora non avessi ancora deciso e vagassi in alto mare, in questo articolo cercherò di snocciolarti qualche consiglio/nozione utile per eliminare al più presto questi dubbi); quesiti come: “Dove posso acquistare il biglietto? – Quali sono gli stand imperdibili? – Trolley, zaino o borsa?” saranno qui sviluppati più approfonditamente.

Continua a leggere

Cosmoprof WorldWide Bologna 2016 [Event]

Mancano solo quattordici giorni all’apertura della 49esima edizione del Cosmoprof WorldWide Bologna. Prima che l’esaltazione dia alla testa, è meglio organizzarsi e buttare giù un piano d’azione. Dov’è la fiera? Come raggiungerla? Hai comprato il biglietto? Cosa non puoi perderti? Dove puoi scaricare la mappa della fiera? Come ti vesti? Dove mangi?

Continua a leggere questo articolo e avrai tutte le risposte!

Continua a leggere

Eventi: #3 21 dicembre

Premessa: questo post sara’ totalmente ironico!

Tra pochi giorni sara’ il 21 dicembre, il fatidico giorno. Cosa succedera’? Non ci e’ dato saperlo. Ci sono tante supposizioni, ma nulla di certo. Cosa possiamo fare noi comuni mortali se non prepararci e/o riderci sopra? Io opto per la prima, e voglio suggerivi delle piccole chicche per prepararvi a vostra volta.

L’immaginario a cui mi sono preparata e’ quello Zombie (colpa di The Walking Dead), nonostante sia quello’ piu’ improbabile (ma mai dire mai).

Inizio subito con l’inserire un link molto prezioso: map of the dead – zombie apocalypse survival!E’ una mappa che indica tutti i punti d’interesse che sono situati nella zona limitrofa nella quale ci si trova, ma non sono certamente i negozi d’abbigliamento o i ristoranti cinesi, bensi’  tutti i benzinai, ospedali, centri commerciali etc. proprio utili in un’emergenza simile.

//Utili finche’ ci sara’ corrente..

Ora vi faro’ l’elenco della spesa dell’attrezzatura necessaria:

  1. Zaino, e sottolineo zaino! No borsa, borsetta, pochette, ma Z – A – I – N – O. Dovrete tenervelo sulle spalle per ore e ore, deve essere comodo ed abbastanza capiente!
  2. Torcia + batterie. Ne serviranno molte di sera o nei posti bui. Io vi consiglio di comprare questa da Ikea, che funziona senza batterie.
  3. Coltellino svizzero. Sempre molto utile.
  4. Acqua. Immancabile l’acqua! Si vive piu’ tempo senza cibo che senza acqua. Tranne se si viene morsi da uno zombie..
  5. Cibo in scatola. Si spera che prima di sfamarsi del cervo che vi passa davanti, possiate ancora assaporare quel buon tonno in scatola.
  6. Barrette energetiche. Capitera’ di camminare per molto tempo, bisogna quindi avere abbastanza energie.
  7. Medicine. Qualcosa per il mal di testa, il mal di pancia, garze, e disinfettante, ma non l’armadietto di casa!
  8. Vestiti. Anche per questo punto non portate l’armadio! Vedrete bene dopo cosa portare e cosa sarebbe meglio lasciare a casa.
  9. Diario. Bisogna appuntare tutto quello che succede. (opzionale)
  10. Foto. Per una foto c’e’ sempre spazio, e quale se non quella della propria famiglia?

Ora passiamo ai vestiti con qualche consiglio! Donne, amiamo tutte essere ben vestite, ma in un momento di pericolo, vestiti (ed anche il trucco) sono l’ultima cosa che ci interessa! Quindi lasciate a casa scarpe con il tacco, ballerine, e prediligente scarpe da ginnastica o scarponi. Inoltre, uomini e donne, portate dei vestiti pesanti: felpa, giacca, jeans lungo, magliette. Vestitevi a cipolla, come si suol dire! Se avete dei caschi da moto metteteli, sono utili perche’ vi proteggono la testa anche da possibili morsi da zombie.

” Mia mamma e’ al lavoro, io sono a casa. Ora come facciamo? Dove ci troviamo? ” Cerchiamo di non trovarci in una situazione simile. Progettate prima i possibili punti d’incontro e gli orari.

” Ho a casa un cane. Ho a casa un gatto. Ho a casa un serpente. Lo lascio? Lo porto? ” Ebbene, gli animali se la sanno cavare da soli, ma io sono la prima che sta pensando ad un modo per salvarli (sono abbastanza scemi i miei gatti..). Il cane sara’ sicuramente utile se lo portate con voi.

E ora qualche ultimo consiglio:

  • L’unione fa la forza: piu’ siete in gruppo, meglio e’. (anche se il cibo potrebbe finire prima..);
  • Non fidatevi del primo che passa;
  • Organizzazione e calma prima di tutto;
  • Guardatevi serie come ”The walking dead” , ”Falling skies”, ”Revolution”; film come ”Zombieland”; manga come ”Highschool of the dead”. Imparate e istruite tutti.

Tutta questa papina che ho scritto puo’ essere utile anche in altre situazioni, non solo in quella che ho descritto. Ora possiamo ritornare alle nostre faccende con il dubbio ”Moriremo tutti insieme, o a fusi orario?”

J

Fu cosi’ che il 22 dicembre ci trovammo tutti al bar di Mario a bere birra! 😉